Tre ragazzi dell’Alga Atletica Arezzo in evidenza con la maglia della Toscana

Tre ragazzi dell’Alga Atletica Arezzo in evidenza al trofeo nazionale “Pratizzoli” di Parma. Il più importante meeting riservato alle rappresentative regionali della categoria Cadetti, giunto alla decima edizione, ha riunito i migliori atleti e le migliori atlete del biennio 2009-2010 che si sono misurati nelle diverse discipline di velocità, salti e lanci in un vero e proprio banco di prova in vista dei prossimi Campionati Italiani. L’Alga Atletica Arezzo era presente con Stella Arniani, Gemma Fabbriciani e Filippo Misuri che sono stati convocati nella squadra della Toscana e che sono riusciti a ben figurare nel confronto con coetanei di tutta la penisola, piazzandosi ai primi posti nelle rispettive specialità.

Un piazzamento di assoluto rilievo è stato raggiunto da Arniani che ha chiuso il salto con l’asta al quarto posto con 2.90 metri, poi nella stessa posizione è arrivato anche Misuri che ha rappresentato l’atletica toscana nel salto triplo dove ha sfiorato il podio con una prestazione di 13.31 metri. Una buona prova è stata infine conseguita da Fabbriciani che, nel salto triplo, ha conseguito la misura di 10.82 metri che è valsa l’ottavo posto finale. I risultati raggiunti da questi tre atleti sono frutto del percorso di preparazione tecnica, fisica e caratteriale quotidianamente condotto dallo staff tecnico dell’Alga Atletica Arezzo sulle piste dello stadio “Tenti” che ha permesso di essere competitivi anche a livello nazionale e di contribuire al sesto posto raggiunto dalla squadra della Toscana nella classifica generale del trofeo “Pratizzoli” alle spalle delle sole Lombardia, Veneto, Piemonte, Lazio ed Emilia Romagna. Arniani, Fabbriciani e Misuri hanno arricchito un avvio di stagione particolarmente positivo dove già avevano conquistato medaglie ai campionati regionali e avevano gareggiato con la rappresentativa toscana anche al meeting indoor “Ai confini delle Marche” ad Ancona, riuscendo così a rientrare di diritto tra le promesse dell’atletica leggera giovanile tricolore.

Un settimo posto internazionale per Filippo Guiducci al Brixia Meeting

Filippo Guiducci dell’Alga Atletica Arezzo merita applausi al Brixia Meeting, una delle più importanti gare internazionali giovanili. L’aretino, nato nel 2007 e accompagnato dal tecnico Paolo Tenti, ha gareggiato alla trentanovesima edizione della manifestazione di Bressanone con i colori della rappresentativa regionale toscana ed è riuscito a centrare un ottimo settimo posto nel salto in lungo. La prestazione di 6.82 metri ha permesso a Guiducci di siglare il suo nuovo record personale e, considerando la presenza anche di avversari stranieri, di assestarsi al quinto posto tra gli italiani, piazzandosi così tra i migliori dell’atletica leggera tricolore nella categoria Allievi. Il salto in lungo ha nuovamente visto brillare anche Anna Visibelli del 1993 che, in un meeting regionale andato in scena ad Arezzo, ha vinto la gara tra gli Assoluti con 6.20 metri e ha così confermato il proprio stato di forma in vista dei Campionati Italiani in programma sabato 29 e domenica 30 giugno a La Spezia.

Il fine settimana dell’Alga Atletica Arezzo è stato caratterizzato dalla quarta giornata della Coppa Toscana Ragazzi che, ospitata dallo stadio cittadino “Tenti”, ha dato vita a un confronto tra giovani atleti e atlete di società aretine, senesi e grossetane nelle diverse discipline di velocità, salti e lanci. Il risultato più significativo è il primo posto nella staffetta maschile 4×100 raggiunto da Gabriele Corbelli, Mattia Falciani, Daniel Fiani e Tommaso Mugnai con il tempo di 55.3 secondi, ma positive sono state anche le prove delle staffette femminili 4×100 con il terzo posto di Sara Arniani, Arianna Galassi, Agnese Marraghini e Lisa Rossi con 1:02.3 minuti e il quarto posto di Isabella Mencarelli, Veronica Minucci, Erica Palazzini e Arianna Silvestri con 1:03.4 minuti. A livello individuale, Daniele Fiani del 2011 si è piazzato quarto nella classifica generale di giornata in virtù della combinazione tra il quarto posto nei 600 piani con 1:47.3 minuti e del sesto posto nel vortex con 37.13 metri, mentre Mattia Falciani del 2012 ha meritato il quinto posto nel vortex con 41.19 metri e il settimo posto nei 600 piani con 1:54.6 minuti. La Coppa Toscana Ragazzi è stata arricchita da gare di contorno rivolte ad altre categorie dove l’Alga Atletica Arezzo ha festeggiato due ori e due argenti. I migliori risultati sono stati registrati nel salto in alto dei Cadetti con i primi posti di Filippo Misuri e di Gemma Fabbriciani del 2009 con prestazioni rispettivamente di 1.72 metri e di 1.46 metri, e con il secondo posto del loro coetaneo Francesco Tortorelli con il record personale di 1.72 metri. Nella stessa categoria è emersa anche Stella Arniani che ha conquistato il secondo posto negli 80 piani con 10.8 secondi, infine tra gli altri atleti in gara hanno ben figurato Alessandro Segantini (quarto negli 80 piani con 10.2 secondi), Aurora Bondi (quinta nel salto in alto con 1.35 metri) e Ginevra Tigliè (settima negli 80 piani con 11.1 secondi).

Anna Visibelli centra il pass nel salto in lungo per i Campionati Italiani Assoluti

Applausi per Anna Visibelli alla manifestazione regionale assoluta di Pistoia. L’atleta, cresciuta nell’Alga Atletica Arezzo e allenata da Paolo Tenti, è rientrata tra le grandi protagoniste della gara in virtù della vittoria nel salto in lungo con 6.21 metri che rappresenta una delle migliori prestazioni del 2024 a livello nazionale e che permette di centrare la qualificazione per i Campionati Italiani in programma sabato 29 e domenica 30 giugno a La Spezia. Classe 1993, Visibelli è nuovamente rientrata nella ristretta cerchia di saltatrici che potranno competere fino all’ultimo per il titolo nazionale, con l’obiettivo di migliorare il settimo posto ottenuto nel 2023 con un salto di 5.96 metri. La manifestazione pistoiese ha regalato soddisfazioni all’Alga Atletica Arezzo anche con Lorenza De Silva del 2007 che, nei 200 piani, ha registrato il record personale di 26.01 secondi, ha meritato il primo posto tra le Allieve e ha chiuso al settimo posto assoluto tra cinquantuno atlete, precedendo anche avversarie più grandi e più esperte. Un settimo posto è stato conseguito anche da Edoardo Giaccherini del 2008 che ha fermato il cronometro a 16.23 secondi nei 110 ostacoli.

Il fine settimana dell’Alga Atletica Arezzo è stato arricchito anche dalla partecipazione alla seconda giornata del Campionato di Società Interprovinciale della categoria Cadetti che ha proposto un confronto tra atleti e atlete di società aretine, fiorentine, pratesi e senesi nelle diverse specialità di velocità, salti e lanci. La miglior prova in assoluto porta la firma di Filippo Misuri del 2009 che ha confermato il proprio stato di forma con il primo posto nel salto in lungo con 5.92 metri e con il secondo posto nei 100 ostacoli con 14.97 secondi, siglando in entrambe le gare il proprio record personale. Un risultato particolarmente positivo è stato conseguito anche da Gemma Fabbriciani del 2009 con il primo posto nel salto triplo con 10.73 metri e con il settimo posto nel salto in alto con 1.40 metri, mentre la sua coetanea Stella Arniani ha fermato il cronometro nei 300 piani sul tempo di 44.63 secondi che è valso il sesto posto finale. Tra le ragazze della squadra dell’Alga Atletica Arezzo sono stati registrati anche un settimo posto di Viola Valente del 2010 nel lancio del disco con 16.62 metri e un nono posto con Chiara Marraghini del 2009 nel salto in alto con 1.35 metri, oltre all’ottavo posto nella staffetta 4×100 con Valente, Anna Bigiarini, Gaia Iavasile e Asia Novelli con 56.73 secondi.

L’Alga Atletica Arezzo centra tre medaglie al Campionato di Società Allievi

Un oro, un argento e un bronzo per l’Alga Atletica Arezzo nella prima prova regionale del Campionato di Società Allievi. La manifestazione di Campi Bisenzio ha visto confrontarsi atleti e atlete del biennio 2007-2008 di tutta la Toscana nelle diverse specialità di velocità, salti e lanci, con la società aretina che è riuscita a emergere con molteplici positivi piazzamenti.

Una menzione particolare spetta per Filippo Guiducci che è salito sul podio in entrambe le gare a cui ha partecipato con il primo posto nel salto in lungo con 6.68 metri e con il terzo posto nel salto triplo con 13.30 metri, poi l’ultima medaglia è arrivata con Lorenza De Silva che si è piazzata seconda nei 200 piani con 26.21 secondi e quinta nei 100 piani con 12.97 secondi. Positive prestazioni sono state registrate anche da Matteo Bernardini (quarto nei 100 piani con 11.53 secondi e settimo nei 200 piani con 23.51 secondi), da Elena Vella (quarta nel salto in alto con 1.45 metri), da Sofia Palmieri (quinta nel lancio del martello con 41.12 metri) e da Alice Carducci (sesta nel lancio del martello con 40.20 metri), inoltre ha ben figurato la staffetta maschile 4×100 che ha fermato il cronometro al quarto posto con Bernardini, Guiducci, Edoardo Giaccherini e Leonardo Zanchi. L’Alga Atletica Arezzo è stata impegnata anche nella Coppa Toscana di Biathlon di Siena riservata ai Ragazzi dove tra i grandi protagonisti è rientrato Mattia Falciani del 2012 che, al primo anno in categoria, ha meritato l’oro nel salto in lungo con 4.84 metri, l’argento nei 60 ostacoli con 10.07 secondi e il primo posto assoluto nella classifica combinata tra le due discipline.

I riflettori della società aretina saranno ora orientati verso martedì 7 maggio quando, dalle 16.30, lo stadio di atletica “Tenti” ospiterà il “Kid’s Athletics Day”. La volontà è di festeggiare la Giornata Mondiale dell’Atletica con un pomeriggio di giochi, sport e divertimento a partecipazione gratuita che è aperto ai bambini tra i sei e gli undici anni con la volontà di stimolarli a svolgere un’attività fisica e a sviluppare le loro capacità motorie per una crescita attiva e sana. L’iniziativa è promossa da World Athletics e organizzata in città dall’Alga Atletica Arezzo che, nell’occasione, proporrà l’invito a tutti i presenti a partecipare alla sfida “World Mile Challenge”: bambini e bambine di ogni continente percorreranno un miglio di corsa che verrà poi registrato su una app con l’obiettivo, sommando tutti i tratti percorsi, di riuscire a effettuare un vero e proprio giro del mondo.

Cinque medaglie per l’Alga Atletica Arezzo ai Campionati di Società Cadetti

L’Alga Atletica Arezzo fa festa tra le mura amiche. Lo stadio “Tenti” ha ospitato il Campionato di Società Interprovinciale della categoria Cadetti che ha visto centinaia di atleti del biennio 2009-2010 di società aretine, fiorentine, pratesi e senesi confrontarsi in un ricco programma di gare tra velocità, salti e lanci. Il bilancio dell’Alga Atletica Arezzo è particolarmente positivo con il terzo posto nella classifica generale femminile e il sesto posto nella classifica generale maschile in virtù della somma di tutti i risultati degli atleti presenti, tra cui spiccano tre ori e due argenti.

Tra le protagoniste del Campionato di Società è rientrata Stella Arniani che, nel salto con l’asta, ha meritato la vittoria con una prestazione di 2.95 metri che corrisponde anche al suo record personale e al minimo per ottenere la qualificazione per i prossimi Campionati Italiani Cadetti. Ben due ori sono stati centrati da Filippo Misuri che ha trionfato nel salto triplo con 13.19 metri e nel salto in alto con 1.80 metri, confermandosi tra le grandi promesse dell’atletica toscana, mentre i due argenti sono arrivati con Gemma Fabbriciani nel salto in lungo con 5.09 metri e con Francesco Tortorelli nel salto triplo con il suo record personale di 12.12 metri. Un positivo piazzamento è stato centrato anche da Duccio Sandroni che ha chiuso al sesto posto i 1000 metri con il tempo di 2:59.00 minuti.

Il Campionato di Società Interprovinciale dei Cadetti è stato anticipato dal Meeting della Liberazione di Siena dove l’Alga Atletica Arezzo è scesa in pista con un numeroso gruppo di atleti e di atlete che ha ben figurato con due primi posti, tre secondi posti e quattro terzi posti. Una prestazione di assoluto rilievo è stata registrata da Mattia Falciani del 2012 che, al primo anno tra i Ragazzi, ha vinto l’oro nel salto in alto con 1.55 metri e l’argento nei 60 piani con 8.71 secondi, poi nella stessa categoria sono arrivati i bronzi di Sara Arniani nel salto in alto con 1.20 metri e di Arianna Galassi nei 60 piani con 9.14 secondi. Tra i Cadetti, invece, sono stati registrati l’oro di Duccio Sandroni nei 600 piani con 1:34.35 minuti, gli argenti di Stella Arniani negli 80 piani con 10.90 secondi e di Francesco Tortorelli nel salto in alto con 1.68 metri, e i bronzi di Flavia Matteucci negli 80 piani con 11.16 secondi e di Alessandro Segantini nei 300 piani con 41.34 secondi. Positivi piazzamenti sono stati poi raggiunti tra i Ragazzi da Gabriele Corbelli (quarto nei 60 piani con 8.81 secondi e quinto nei 600 piani con 1:54.89 minuti), Arianna Silvestri (quarta nel salto in alto con 1.20 metri), Emily Calin (quinta nei 60 piani con 9.37 secondi), Agnese Marraghini (quinta nel salto in alto con 1.15 metri) e Isabella Mencarelli (sesta nel salto in alto con 1.10 metri), tra i Cadetti da Aurora Bondi (quinta nel salto in alto con 1.34 metri) e Asia Novelli (sesta nei 600 piani con 2:02.31 minuti), e tra gli Assoluti da Filippo Guiducci (quinto nel salto in lungo con 6.71 metri) e Elena Vella (quinta nel salto in alto con 1.48 metri).

Otto medaglie interprovinciali per Ragazzi e Cadetti dell’Alga Atletica Arezzo

Sei ori e due bronzi per l’Alga Atletica Arezzo tra Coppa Toscana Ragazzi e Campionati di Società Cadetti. Le due manifestazioni interprovinciali, giunte alla seconda giornata, sono andate in scena allo stadio di atletica di Grosseto e hanno proposto un confronto tra centinaia di giovani atleti e atlete in rappresentanza di società aretine, grossetane e senesi che si sono messi alla prova nelle diverse specialità di velocità, salti e lanci. Tra i grandi protagonisti della gara è rientrato Filippo Misuri del 2009 che, nella categoria Cadetti, è riuscito a salire sul primo gradino del podio nel salto in alto con 1.83 metri e nel salto triplo con 13.40 metri, registrando in entrambi i casi il proprio record personale e centrando la qualificazione per i campionati italiani di categoria in programma nel mese di ottobre. Questi due risultati consacrano l’atleta aretino tra le giovani promesse dell’atletica leggera tricolore, dando seguito alla recente convocazione con la rappresentativa regionale per gareggiare al trofeo nazionale “Ai confini delle Marche”.

Nella squadra della Toscana erano presenti anche le sue coetanee Stella Arniani e Gemma Fabbriciani che, ai Campionati di Società Cadetti di Grosseto, hanno festeggiato un doppio oro: la prima ha trionfato nel salto con l’asta con la prestazione di 2.70 metri ed è poi arrivata quarta negli 80 ostacoli con 14.72 secondi, mentre la seconda è stata la migliore nel salto in lungo con 4.93 metri. Questa manifestazione ha registrato un’ottima prova pure di Ginevra Tigliè del 2010 che, al primo anno tra i Cadetti, si è piazzata davanti a tutti nei 300 piani con 46.61 secondi, poi l’ultima medaglia è arrivata con Francesco Tortorelli del 2009 che ha chiuso al terzo posto il salto in alto con 1.66 metri e al quarto posto i 100 ostacoli con 16.10 secondi. L’Alga Atletica Arezzo ha poi ottenuto prestazioni positive anche con Duccio Sandroni (quarto nei 2000 metri con 6:37.06 minuti), con Alessandro Segantini (quinto nei 300 piani con 40.95 secondi e sesto nei 100 ostacoli con 19.13 secondi), con Anna Bigiarini (sesta nel lancio del martello con 12.10 metri) e con Pierfrancesco Borgese (sesto nel lancio del disco con 13.21 metri). Soddisfazioni sono arrivate anche dalla Coppa Toscana Ragazzi dove Mattia Falciani del 2012 è riuscito a mettersi al collo l’oro nel salto in alto con 1.46 metri e ad arrivare davanti anche ad avversari di un anno più grandi, infine Alice Fialà del 2011 ha meritato il bronzo nel salto in lungo con 3.95 metri.

L’Alga Atletica Arezzo apre la stagione di gare all’aperto con nove medaglie

L’Alga Atletica Arezzo ha avviato la stagione di gare all’aperto. Il primo appuntamento primaverile è coinciso con le tappe inaugurali della Coppa Toscana Ragazzi e dei Campionati di Società Cadetti che hanno proposto un confronto tra atleti e atlete di società di Arezzo, Grosseto e Siena nelle diverse specialità di velocità, salti e lanci. Le due manifestazioni giovanili, andate in scena a Grosseto, hanno permesso alla società aretina di centrare un bilancio particolarmente positivo con cinque ori, un argento e tre bronzi, premiando il lavoro di preparazione impostato negli ultimi mesi sulle piste dello stadio di atletica “Tenti”.

La Coppa Toscana Ragazzi ha visto emergere soprattutto Daniel Fiani del 2011 che ha prima trionfato a livello individuale nei 60 piani con 7.98 secondi e nel getto del peso con 11.03 metri, risultando il migliore nella classifica combinata del biathlon, e che poi ha contribuito alla vittoria dell’Alga Atletica Arezzo nella staffetta 4×100 insieme a Edoardo Avola Paperini, Gabriele Corbelli e Mattia Falciani con il tempo di 55.82 secondi. Tra i protagonisti dei Campionati di Società Cadetti sono invece rientrati Gemma Fabbriciani e Filippo Misuri, entrambi del 2009, che hanno trionfato rispettivamente nel salto triplo con 10.22 metri e nel salto in lungo con 5.47 metri, mentre la loro coetanea Stella Arniani ha centrato il secondo posto nei 150 piani con 20.53 secondi e il terzo posto nel lancio del giavellotto con 21.24 metri. Le altre medaglie sono state festeggiate da Francesco Tortorelli del 2009 che si è messo al collo due bronzi nel salto in lungo con 5.32 metri e nel getto del peso con 8.20 metri. Il gruppo dei Cadetti ha registrato anche i quarti posti di Gaia Iavasile del 2010 nei 300 ostacoli con 57.24 secondi, di Flavia Matteucci del 2010 negli 80 piani con 11.01 secondi, di Duccio Sandroni del 2009 nei 1000 metri con 2:56.96 minuti, di Ginevra Tigliè del 2010 nei 150 piani con 21.11 secondi e di Viola Valente del 2010 nel lancio del disco con 14.82 metri che sono tutti arrivati a un passo dal podio.

Gioco e fair play per il secondo appuntamento dell’Alga Family Day

Gioco e fair play al cuore del secondo appuntamento della rassegna Alga Family Day. Sabato 16 marzo, alle 15.00, proseguono le iniziative dedicate alla famiglia promosse dall’Alga Atletica Arezzo con un pomeriggio scandito attraverso due momenti: prima verrà presentato il progetto delle Carte Etiche dello Sport a cura di Panathlon Club Arezzo e Comune di Arezzo, poi saranno previste mini-olimpiadi rivolte a genitori e figli. La manifestazione verrà ospitata dallo stadio di atletica “Tenti” che diventerà un luogo dove promuovere socialità, incontro intergenerazionale ed educazione ai valori alla base dell’attività sportiva.

L’apertura dell’Alga Family Day sarà orientata a illustrare la Carte Etiche dello Sport che sono state affisse all’ingresso dello stesso impianto cittadino in via di Castelsecco e che ricordano l’importanza della promozione di principi di fair play, rispetto, inclusione, integrazione, lotta a doping e bullismo, configurando una sorta di vademecum su cui l’Alga Atletica Arezzo imposta la propria attività con bambini e bambine a partire dai quattro anni. La presentazione avverrà alla presenza di Mario Fruganti (presidente del Panathlon Club Arezzo), di Federico Scapecchi (assessore allo sport del Comune di Arezzo) e di Alberto Melis (delegato provinciale del Coni). Il gruppo di genitori e figli verrà poi accompagnato dai tecnici sulle piste dell’impianto di atletica per vivere gare tra velocità, salti e lanci dove l’intera famiglia potrà condividere le emozioni delle discipline dell’atletica leggera. «L’Alga Family Day – spiega Elisa Boncompagni, coordinatrice di Pulcini e Esordienti dell’Alga Atletica Arezzo, – nasce per consolidare i rapporti con le famiglie dei nostri bambini e delle nostre bambine, prevedendo eventi dedicati a tutta la famiglia. Questo secondo incontro permetterà anche di parlare di etica sportiva in virtù del coinvolgimento delle istituzioni attraverso la condivisione di valori quali fair play, gentilezza, diversità e rispetto a cui già dedichiamo attenzione negli allenamenti quotidiani dei nostri piccoli atleti».

Medaglie tricolori per i Cadetti dell’Alga Atletica Arezzo

Tre giovani dell’Alga Atletica Arezzo hanno brillato a livello nazionale. Stella Arniani, Gemma Fabbriciani e Filippo Misuri sono stati convocati dalla Toscana per gareggiare al dodicesimo trofeo “Ai confini delle Marche” per rappresentative regionali Cadetti e, a confronto con i migliori coetanei di tutta la penisola, sono riusciti a emergere con un argento, un bronzo e un quarto posto. La manifestazione è andata in scena ad Ancona e ha configurato il più importante appuntamento indoor per i nati nel biennio 2009-2010, con i tre atleti aretini che sono così riusciti a dimostrare la loro preparazione e le loro qualità in un contesto nazionale.

Il miglior risultato porta la firma di Stella Arniani del 2009 che è tornata in pedana nel salto con l’asta dove ha registrato il suo record personale di 2.80 metri con cui ha meritato la grande gioia della medaglia d’argento, alle spalle del solo Veneto. Una prestazione particolarmente entusiasmante è stata siglata da Gemma Fabbriciani che, dopo aver vinto l’emozione del debutto con la maglia della Toscana, si è messa alla prova nel salto triplo dove ha ottenuto la sua miglior prestazione di sempre con 10.80 metri che sono valsi il terzo gradino del podio. L’onore e l’onere di gareggiare con la rappresentativa regionale sono spettati anche a Filippo Misuri che, nel salto triplo, ha chiuso al quarto posto con il record personale di 12.49 metri. I tre rappresentanti dell’Alga Atletica Arezzo, già medagliati agli ultimi campionati regionali Cadetti, sono dunque riusciti a lasciare il segno e hanno portato un contributo importante nell’affermazione della Toscana tra le regioni di riferimento dell’atletica giovanile italiana. «La convocazione di tre atleti per l’incontro per rappresentative regionali – commenta Gloria Sadocchi, dirigente dell’Alga Atletica Arezzo, – è un motivo di forte orgoglio che, arricchito dai risultati oltre alle aspettative certificati dai tre record personali, premia l’impegno quotidiano sulle piste dello stadio “Tenti” di Arezzo».

Due nuovi titoli regionali per l’Alga Atletica Arezzo

Due nuovi titoli regionali per l’Alga Atletica Arezzo. Le più recenti soddisfazioni sono arrivate dal Campionato Toscano di Salti di Firenze dove la società aretina ha gareggiato in più categorie e diverse specialità, riuscendo a festeggiare due ori e un argento che hanno confermato la preparazione e la competitività del proprio settore giovanile. Una doppia medaglia è arrivata nel triplo tra i Cadetti con Filippo Misuri del 2009 che si è laureato campione regionale con un salto di 12.48 metri e con la sua coetanea Gemma Fabbriciani che è salita sul secondo gradino del podio con 10.55 metri. Nel salto in lungo della categoria Ragazzi è invece sceso in pista Mattia Falciani che, con una prestazione di 4.94 metri, si è piazzato terzo nella classifica generale ma è risultato il migliore tra i 2012 e ha dunque centrato il titolo toscano riservato a questo anno di nascita.

Una positiva prestazione è stata firmata anche da Stella Arniani del 2009 che ha vissuto una lunga trasferta fino a Padova per gareggiare nella Manifestazione Nazionale Indoor Open nel salto con l’asta tra le Cadette, meritando il secondo posto con 2.60 metri. Due medaglie di livello nazionale sono state infine festeggiate da Fabrizia Malatesti, allenatrice dell’Alga Atletica Arezzo che ha indossato i colori dell’Assi Giglio Rosso Firenze ai Campionati Italiani Individuali Indoor Master di Ancona dove si sono confrontati atleti e atlete con più di trentacinque anni di età nelle varie specialità di velocità, salti e lanci. L’aretina, impegnata nella categoria SF50, ha conquistato il titolo italiano nella staffetta 4×200 piani in squadra con Paola Paolicchi, Erika Foschini e Rosa Iovine con il cronometro fermato a 1:57.45 minuti, poi è salita sul secondo gradino del podio nei 400 piani con il tempo di 1:06.63 minuti. Malatesti tornerà dunque al campo di atletica “Tenti” con un oro e un argento, fornendo così ai suoi giovani atleti la dimostrazione di come impegno, passione e determinazione permettano di raggiungere importanti traguardi.