L’Alga Atletica Arezzo chiude il Meeting Nazionale di Ancona con due ori

Due ori per l’Alga Atletica Arezzo nell’ultima tappa del Meeting Nazionale di Ancona. Il mese di gennaio è stato caratterizzato da una serie di gare nella città marchigiana che hanno fornito ad atleti di diverse categorie l’opportunità di vivere un confronto con avversari da tutta la penisola e di preparare i futuri campionati regionali e italiani, con la società aretina che ha raggiunto ottimi risultati nelle discipline di salti e velocità. I piazzamenti più importanti sono arrivati nel salto in lungo con le vittorie di Anna Visibelli del 1993 e di Nicholas Gavagni del 2006: la prima ha trionfato tra gli Assoluti con 6.02 metri, mentre il secondo si è piazzato davanti a tutti tra gli Allievi con 6.89 metri.

Le gare di velocità del Meeting Nazionale hanno visto emergere soprattutto Danyella Brunelli del 2003 che ha dimostrato un ottimo stato di forma e che ha siglato ben tre record personali nei 60 ostacoli con 9.16 secondi, nei 400 piani con 59.97 secondi e nei 60 piani con 8.04 secondi. Il tempo ottenuto nei 60 ostacoli è valso la qualificazione per i Campionati Italiani Promesse in programma sabato 4 e domenica 5 febbraio nuovamente ad Ancona dove si terranno in contemporanea anche i Campionati Italiani Juniores a cui saranno presenti Riccardo Cincinelli nei 60 ostacoli e Matilda Andreani e Federico Rubechini nel salto in alto. Ben quattro rappresentanti dell’Alga Atletica Arezzo, dunque, potranno godere dell’opportunità di far parte della ristretta cerchia dei migliori d’Italia che competeranno per il tricolore. Due record personali al Meeting Nazionale di Ancona sono stati raggiunti anche nei 200 piani da Lorenza De Silva del 2007 con 26.69 secondi e da Flavio Mandolini del 2004 con 23.14 secondi. Tra le maggiori emozioni vissute nell’ultimo fine settimana rientra il ritorno in pista di Benedetta Cuneo del 1996 in una manifestazione ufficiale di salto triplo: cresciuta nell’Alga Atletica Arezzo con cui ha conquistato titoli italiani e convocazioni in nazionale, l’aretina ha gareggiato a Rieti al Campionato Regionale Individuale Indoor dove ha conquistato l’oro con 12.95 metri, siglando una delle migliori attuali prestazioni nella penisola. Il prospetto delle gare è stato infine arricchito dal bel risultato di Francesco Tortorelli del 2009 al Campionato Toscano Cadetti a Firenze dove ha ottenuto il quinto posto nel salto in lungo con record personale di 5.12 metri, in una manifestazione in cui erano presenti anche Filippo Misuri e Alessandro Bruni.

Titoli regionali e record nel fine settimana dell’Alga Atletica Arezzo

Titoli regionali, medaglie, qualificazioni per i campionati italiani e record personali per l’Alga Atletica Arezzo. La stagione invernale è entrata nel vivo e la società aretina ha vissuto un fine settimana particolarmente ricco di gare tra Ancona, Carrara, Firenze e Lucca, con atleti e atlete di diverse categorie che sono riusciti a emergere nelle varie specialità di corsa e salti. Il piazzamento più rilevante è arrivato dal Meeting Nazionale di Ancona dove Nicholas Gavagni del 2006 è sceso in pedana nel salto in lungo tra gli Allievi e ha siglato il suo record personale di 7.06 metri, centrando il secondo posto e ottenendo l’attuale seconda miglior prestazione italiana nella categoria. Questo risultato, dunque, fa ben sperare in vista dei Campionati Italiani Indoor in programma a febbraio. La gara marchigiana ha visto la presenza anche di Leonardo Cortonesi del 2004 che, nel salto in lungo, ha chiuso all’undicesimo posto tra gli Assoluti con record personale di 6.59 metri.

Tre medaglie con tre atleti in gara sono arrivate dal Campionato Toscano Assoluto di Salto in Alto a Lucca dove Federico Rubechini del 2004 è riuscito a confermarsi il migliore della specialità con una prestazione di 1.93 metri che è valsa la soddisfazione della vittoria del titolo regionale. Due gradini sotto si è collocato Luca Asprella Libonati del 2005 che ha meritato il bronzo con 1.85 metri, mentre la grande sorpresa è arrivata con Matilda Andreani del 2004 che ha debuttato in regione con il suo record personale di 1.65 metri che è valso la medaglia d’argento e la qualificazione per i Campionati Italiani Junior. Un secondo titolo regionale è stato festeggiato al Campionato Toscano Indoor di Carrara che, nei 200 piani, ha visto emergere Lorenza De Silva del 2005: questa atleta ha conquistato il titolo regionale nella categoria Allievi con 27.54 secondi e si è piazzata al secondo posto nella classifica degli Assoluti con lo stesso tempo della vincitrice. In questa manifestazione ha ben figurato anche Flavio Mandolini del 2004 che ha centrato la medaglia di bronzo regionale nei 200 piani tra gli Junior con 24.25 secondi, mentre Edoardo Giaccherini del 2008 ha archiviato al quinto posto i 50 ostacoli con 7.99 secondi e al nono posto i 50 piani con 6.80 secondi tra i Cadetti. L’ultimo risultato di spessore è rappresentato dal settimo posto di Gemma Fabbriciani del 2009 nel salto in lungo tra le Cadette con il suo record personale di 4.42 metri centrato al Meeting Indoor Salti a Firenze.

 

L’Alga Atletica Arezzo ha aperto il 2023 al Meeting Nazionale di Ancona

L’Alga Atletica Arezzo è tornata in pista al Meeting Nazionale di Ancona. L’importante manifestazione marchigiana ha rinnovato il tradizionale appuntamento di apertura della nuova stagione con la società aretina che, dopo mesi di soli allenamenti, ha schierato decine di atleti di diverse età e in diverse specialità che hanno vissuto una positiva occasione di confronto e di crescita con coetanei di tutta Italia. La trasferta ha regalato particolari soddisfazioni all’Alga Atletica Arezzo che ha festeggiato due medaglie, tanti record personali e una qualificazione per i campionati italiani, ottenendo indicazioni positive in vista dei prossimi appuntamenti regionali e nazionali.

I migliori risultati sono arrivati tra gli Assoluti con Federico Rubechini del 2004 che ha trionfato nel salto in alto con 1.95 metri e con Anna Visibelli del 1993 che si è imposta nel salto in lungo con 5.77 metri, mentre Nicholas Gavagni del 2007 è risultato il secondo miglior atleta tra gli Allievi e il ventunesimo nella classifica assoluta tra 275 partecipanti nei 60 piani con 7.05 secondi che lo pongono tra i migliori velocisti nazionali della sua categoria. Un quinto posto è arrivato nei 60 ostacoli Junior con Riccardo Cincinelli del 2005 che, con 8.49 secondi, ha ottenuto il tempo minimo per partecipare ai prossimi campionati italiani di categoria. Tra gli Allievi hanno ben figurato Sofia Patrussi del 2007 che ha chiuso al nono posto i 60 ostacoli con 10.01 secondi e Filippo Guiducci del 2007 che si è piazzato sesto nel pentathlon in seguito alle prove a 60 ostacoli, salto in alto, salto in lungo, lancio del peso e 1.000 metri. Danyella Brunelli del 2003 ha chiuso al quattordicesimo posto i 200 piani e i 60 ostacoli con doppio record personale di 26.05 secondi e di 9.26 secondi, poi un doppio record personale è stato ottenuto anche da Lorenza De Silva del 2007 nei 200 piani con 27.13 secondi e nei 60 piani con 8.23 secondi. Nei 200 piani tra gli Assoluti, inoltre, sono stati registrati i record personali di Flavio Mandolini del 2004 con 23.31 secondi, Lapo Madiai del 2005 con 23.76 secondi, Leonardo Cortonesi del 2004 con 23.79 secondi, Lorenzo Fazzi del 2006 con 23.59 secondi e Leonardo Zanchi del 2006 con 24.90 secondi.

Una numerosa squadra dell’Alga Atletica Arezzo ha poi gareggiato con ottimi piazzamenti nelle categorie giovanili Ragazzi e Cadetti. A emergere sono stati Francesco Tortorelli del 2009 con il quinto posto nel salto in alto al primo anno nei Cadetti con 1.64 metri, Emma Formelli del 2010 con il sesto posto nei 60 piani tra le Ragazze con 8.93 secondi, Gabriele Corbelli del 2011 con il nono posto nei 60 piani al primo anno tra i Ragazzi con 8.96 secondi, Carlotta Anatrini del 2008 con il nono posto nel salto in alto tra le Cadette con 1.45 metri, Edoardo Giaccherini del 2008 con il nono posto nei 60 piani tra i Cadetti con 7.83 secondi, Ginevra Tigliè del 2010 con il dodicesimo posto nei 200 piani tra le Ragazze con 30.34 secondi e Gemma Fabbriciani del 2009 con il tredicesimo posto nel salto triplo al primo anno tra i Cadetti con 9.55 metri.

L’Alga Atletica Arezzo premiata alla Festa dell’Atletica Toscana

L’Alga Atletica Arezzo premiata alla Festa dell’Atletica Toscana. L’evento ha rappresentato un’occasione per ricordare e applaudire i più importanti risultati raggiunti dagli atleti di tutta la regione nell’ultimo quadriennio, con la società aretina che era presente con ben tre rappresentanti: Nicholas Gavagni, Chiara Salvagnoni e Simone Tecchi. Questo momento è stato ospitato dal suggestivo scenario del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze e ha permesso di tornare a vivere la tradizionale festa di fine stagione promossa dal Comitato Regionale Toscano dopo tre anni di stop a causa dell’emergenza sanitaria, registrando anche la presenza del presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera Stefano Mei.

Tra i protagonisti dell’ultimo anno è rientrato Nicholas Gavagni che è stato premiato nella categoria “Piazzamenti a livello mondiale ed europeo 2022”. L’atleta, nato nel 2006, è stato infatti convocato dalla nazionale italiana Allievi per gareggiare all’EYOF – Festival Olimpico della Gioventù Europea in calendario lo scorso luglio nella slovacca Banska Bristika dove ha meritato la medaglia di bronzo nel salto in lungo, contribuendo al successo finale dell’Italia Team. L’Alga Atletica Arezzo ha trovato poi particolari emozioni nel ricordare un doppio, prestigioso, risultato raggiunto nel 2019 con Chiara Salvagnoni del 2000 e Simone Tecchi del 2002. La prima conquistò il titolo italiano indoor nel getto del peso della categoria Junior e meritò poi la chiamata nella nazionale Under20 per gareggiare all’incontro internazionale Italia-Francia, mentre il secondo ottenne il record italiano nei 50 ostacoli con il tempo di 6.91 secondi che configurò la miglior prestazione tricolore di tutti i tempi nella categoria Allievi. «Gavagni, Salvagnoni e Tecchi – commenta Gloria Sadocchi, tecnico e dirigente dell’Alga Atletica Arezzo, – sono tre ragazzi che sono stati capaci di affermarsi in manifestazioni nazionali e internazionali in tre diverse specialità di salto, lancio e velocità. Questo testimonia l’alto livello della nostra scuola di atletica nell’insegnamento a tutti i livelli e nelle diverse discipline. La presenza di questi tre atleti alla Festa dell’Atletica Toscana rappresenta inoltre un motivo di particolare soddisfazione che denota come, nel corso degli anni, l’Alga Atletica Arezzo sia riuscita con continuità a valorizzare le capacità tecniche dei propri allievi, configurandosi come una vera e propria fucina di giovani promesse».

“L’atletica va a scuola” con i progetti dell’Alga Atletica Arezzo

Centosessanta ore di atletica leggera nelle scuole primarie di Arezzo. A proporle è l’Alga Atletica Arezzo che ha rinnovato il progetto “L’atletica va a scuola” volto a far vivere attività ludico-motorie ai bambini e alle bambine per far conoscere lo sport e stimolare uno sviluppo delle diverse abilità fisiche attraverso giochi, esercizi e percorsi. Questa attività si svilupperà per sei mesi fino al prossimo aprile e coinvolgerà le classi di dieci scuole dove le tradizionali ore mattutine in palestra saranno arricchite da un programma di avviamento alla pratica sportiva tra tutte le specialità della disciplina: corsa, salti e lanci.

Gli interventi de “L’atletica va a scuola” sono condotti dallo staff tecnico delle categorie Pulcini e Esordienti dell’Alga Atletica Arezzo composto da Elisa Boncompagni, coordinatrice del progetto, Elena Marraghini, Arianna Mirelli e Barbara Perez. Le classi interessate saranno dell’Istituto Comprensivo “Vasari” (Ceciliano, Chimera, Monte Bianco e Quarata), dell’Istituto Comprensivo “Margaritone” (Cappuccini, Santa Firmina, Staggiano e Aldo Moro) e dell’Istituto Comprensivo “IV Novembre” (Masaccio e Sante Tani), andando a coinvolgere circa mille alunni con cicli di quattro incontri per ogni classe in cui ai bambini saranno proposti esercizi sempre nuovi e sempre diversi. Il programma strutturato dai tecnici dell’Alga Atletica Arezzo sarà caratterizzato da un’alternanza tra velocità, corsa a ostacoli, staffette, resistenza, lancio del vortex e salto in lungo, oltre a percorsi combinati per allenare ogni abilità motoria e per appassionare alla disciplina. Gli alunni coinvolti, potranno poi proseguire questo percorso negli allenamenti pomeridiani allo stadio di atletica “Tenti” con una settimana di lezioni di prova gratuite. «La nostra società è impegnata da molti anni all’interno delle scuole – commenta Boncompagni, – per promuovere la pratica sportiva e per far provare l’atletica che è storicamente conosciuta come la “regina di tutti gli sport” per la sua completezza e la sua ricchezza».

L’Alga Atletica Arezzo ha premiato i protagonisti del 2022

L’Alga Atletica Arezzo ha applaudito i protagonisti dell’ultima stagione. Gli atleti delle diverse categorie giovanili dai Ragazzi agli Allievi hanno vissuto un momento di ritrovo di fine anno che, ospitato dalla sala polifunzionale dello stadio di atletica “Tenti”, ha rappresentato un’occasione per rivivere i migliori risultati raggiunti nel 2022 a livello regionale, nazionale e internazionale. Questo momento ha aggregato atleti, tecnici, dirigenti e famiglie con l’obiettivo di valorizzare l’impegno e la passione del gruppo degli agonisti che, gara dopo gara, è riuscito a mantenere alti i colori dell’atletica cittadina e che sta ora preparando il proprio ritorno in pista previsto nel gennaio 2023 con il tradizionale Meeting Nazionale di Ancona.

Un premio particolare è stato conferito a Nicholas Gavagni del 2006 che è stato riconosciuto come miglior atleta dell’anno in virtù della medaglia di bronzo nel salto in lungo all’EYOF – Festival Olimpico della Gioventù Europea con la nazionale italiana che è stato l’apice di una stagione particolarmente entusiasmante in cui aveva festeggiato anche il terzo posto alla manifestazione internazionale Brixia Meeting con la Rappresentativa Toscana e il conseguimento del suo attuale record personale di 6.99 metri. Un riconoscimento è spettato anche al gruppo di ragazzi e di ragazze che sono stati capaci di conquistare titoli toscani, di ottenere qualificazioni ai campionati italiani di categoria o di meritare convocazioni nella rappresentativa regionale: Luca Asprella Libonati, Giada Cicerone, Riccardo Cincinelli, Lorenza De Silva, Lorenzo Fazzi, Lapo Madiai, Paolo Menaguale, Joshua Vagheggi e Leonardo Zanchi. Tra i protagonisti sono rientrati anche Carlotta Anatrini, Matteo Antonini, Filippo Guiducci, Federico Stella e Giacomo Sbranti di cui sono stati ricordati la partecipazione alle finali dei Campionati di Società o i bei piazzamenti nei campionati regionali, mentre Stella Arniani, Aurora Bondi, Gemma Fabbriciani, Edoardo Giaccherini, Flavia Matteucci e Duccio Sandroni sono stati premiati per il maggior numero di presenze registrate nelle diverse manifestazioni sportive. «Questa iniziativa – ha spiegato il presidente Stefano Arniani, – ha configurato una partecipata occasione di ritrovo degli atleti di più categorie, con l’obiettivo di fare squadra, di condividere i più recenti risultati, di ringraziarli per il loro impegno quotidiano e di proiettarci con sempre maggior convinzione verso la prossima stagione».

L’Alga Atletica Arezzo archivia la stagione ai Campionati Regionali Ragazzi

I Campionati Regionali Ragazzi hanno chiuso la stagione di gare dell’Alga Atletica Arezzo. La più importante manifestazione toscana rivolta ai nati nel biennio 2009-2010 si è svolta a Lucca e si è sviluppata attraverso un confronto nelle diverse discipline di corsa, salti e lanci a cui erano presenti anche dieci atleti della società aretina che sono riusciti a ben figurare tra bei piazzamenti e record personali.

Il miglior risultato è arrivato nella staffetta maschile 4×100 con la squadra formata da Riccardo Maccari, Duccio Sandroni, Alessandro Segantini e Francesco Tortorelli che si è fermata al quarto posto a un passo dal podio con 54.60 secondi, mentre la staffetta femminile 4×100 è arrivata sesta con 59.87 secondi con Stella Arniani, Aurora Bondi, Anna Bigiarini e Flavia Matteucci. Un quinto posto è invece arrivato nel salto in lungo con Gemma Fabbriciani che, con 4.20 metri, ha siglato il proprio record personale, poi gli altri piazzamenti di rilievo sono stati il sesto posto di Tortorelli nel salto in lungo con 4.61 metri, il settimo posto di Sandroni nei 1.000 metri con record personale di 3:08.15 minuti e il tredicesimo posto di Arniani nel salto in alto con record personale di 1.36 metri. La squadra dell’Alga Atletica Arezzo presente ai Campionati Regionali Ragazzi era, infine, completata da Niccolò Giabbanelli.

Questa prova ha chiuso il calendario di gare del 2022, con la società aretina che vivrà ora una lunga fase di preparazione in vista della nuova stagione che prenderà il via con il tradizionale Meeting Nazionale di Ancona di gennaio. L’Alga Atletica Arezzo può così archiviare un anno particolarmente emozionante che è stato caratterizzato da molte soddisfazioni anche a livello nazionale e internazionale raggiunte con atleti di diverse età e diverse specialità, tra cui spicca la vittoria di Nicholas Gavagni della medaglia di bronzo nel salto in lungo all’EYOF – Festival Olimpico della Gioventù Europea con la nazionale italiana. I Campionati Italiani Cadetti per Rappresentative Regionali hanno invece visto festeggiare Lorenza De Silva che he centrato il terzo posto con la maglia della Toscana nella staffetta 4×100, inoltre Chiara Salvagnoni è arrivata quarta nel getto del peso ai Campionati Italiani Promesse e Federico Rubechini si è piazzato quinto nel salto in alto ai Campionati Italiani Juniores. Un doppio tricolore, infine, è stato festeggiato dall’Alga Atletica Arezzo al Campionato Nazionale Libertas con Luca Asprella Libonati che si è imposto nel salto in alto tra gli Allievi e con la stessa Salvagnoni che ha trionfato nel getto del peso. «Abbiamo vissuto una stagione lunga e impegnativa – spiega Gloria Sadocchi, tecnico e dirigente della società, – ma allo stesso tempo particolarmente ricca in termini di risultati e soddisfazioni. L’ultimo anno ha visto molti atleti del nostro settore giovanile emergere a livello regionale, nazionale e internazionale, confermando la bontà del lavoro svolto con bambini e ragazzi dalla nostra scuola di atletica leggera».

 

L’Alga Atletica Arezzo vince le Esordiadi 2022

L’Alga Atletica Arezzo è la prima società delle Esordiadi 2022. Il circuito provinciale rivolto agli atleti nati tra il 2011 e il 2016 si è sviluppato per l’intera stagione attraverso sei tappe che hanno vissuto la loro conclusione con la finale a Badia Agnano e che hanno visto centinaia di bambini confrontarsi in un variegato programma tra corsa, salti e lanci. Questo percorso ha permesso di stilare una doppia graduatoria, individuale e di squadra, che è stata la base per procedere alle premiazioni conclusive di tutti i protagonisti delle Esordiadi.

Una particolare emozione è stata vissuta proprio dai giovani dell’Alga Atletica Arezzo che, al termine del circuito, hanno trionfato nella classifica generale e sono così risultati come il miglior gruppo di Esordienti della provincia. Questo risultato certifica la qualità di un movimento che in alcune tappe ha schierato oltre cento bambini nelle diverse fasce d’età e che vanta dunque un buon livello di preparazione in virtù del lavoro svolto allo stadio di atletica “Tenti” da uno staff tecnico qualificato formato da Elisa Boncompagni, Filippo Ballotti, Caterina Corti, Elena Marraghini, Arianna Mirelli, Barbara Perez e Chiara Salvagnoni. Le classifiche individuali, invece, hanno premiato Gabriele Serafini che si è piazzato primo tra gli Esordienti B, Sara Arniani e Anna Salvini che sono arrivate seconde rispettivamente tra le Esordienti A e tra le Esordienti C, e Isabel Duranti che ha chiuso la stagione al terzo posto tra le Esordienti C. Piero Stanganini, infine, ha meritato il secondo posto tra gli Esordienti C nella speciale graduatoria del Valli Aretine Trail Cup.

Cinque giovani atleti dell’Alga Atletica Arezzo, nel frattempo, sono stati convocati dalla rappresentativa di Arezzo per partecipare alla finale regionale del Trofeo delle Province della categoria Ragazzi 2009-2010. Il miglior risultato porta la firma di Filippo Misuri che si è piazzato quinto nella classifica toscana in virtù dei risultati raggiunti in una combinazione di quattro discipline tra 600 metri, 60 ostacoli, salto in alto e lancio del vortex, ma positive indicazioni sono arrivate anche dagli altri atleti convocati per l’evento: Duccio Sandroni (secondo nel vortex e sesto nei 600 metri), Stella Arniani (settima nel vortex), Francesco Tortorelli (ottavo nel salto in alto), Gemma Fabbriciani e Flavia Matteucci. Questi piazzamenti hanno contribuito al quinto posto raggiunto dalla squadra di Arezzo nella classifica complessiva dell’evento.

 

Dieci titoli provinciali per i Ragazzi e i Cadetti dell’Alga Atletica Arezzo

Dieci medaglie d’oro per l’Alga Atletica Arezzo ai Campionati Provinciali Ragazzi e Cadetti. La manifestazione è stata ospitata dallo stadio di atletica “Tenti” e ha impegnato decine di giovani atleti di tutte le società della provincia, con un bel confronto tra le diverse discipline di corsa, salti e lanci. Il gruppo dell’Alga Atletica Arezzo è riuscito a emergere con dieci primi posti, otto secondi posti e sette terzi posti, con un totale di ventiquattro atleti che hanno vissuto la soddisfazione di salire sul podio.

Le prime gare hanno interessato i Ragazzi del biennio 2009-2010 dove sono arrivati quattro titoli provinciali con Filippo Misuri (oro nel salto in alto e argento nel getto del peso), Francesco Tortorelli (oro nei 60 ostacoli e bronzo nel salto in alto), Gemma Fabbriciani (oro nel getto del peso) e Duccio Sandroni (oro nei 600 metri). In questa categoria hanno ben figurato anche Stella Arniani (seconda nel salto in alto), Chiara Marraghini (seconda nel getto del peso), Flavia Matteucci (seconda nei 60 ostacoli), Alessandro Montaini (secondo nel salto in alto), Anna Bigiarini (terza nei 60 ostacoli), Aurora Bondi (terza nel salto in alto), Riccardo Maccari (terzo nei 60 ostacoli) e Alessandro Segantini (terzo nei 600 metri). Successivamente è stata la volta dei Cadetti 2007-2008 e, tra i protagonisti, è rientrato Filippo Guiducci che si è laureato campione provinciale nel salto in alto e che è poi arrivato secondo negli 80 metri, mentre gli altri ori sono stati merito di Carlotta Anatrini nel salto in alto, di Lorenza De Silva negli 80 metri, di Luca Verdelli nel giavellotto, di Leonardo Zanchi negli 80 metri e della staffetta 4×100 con Guiducci, Zanchi, Alessandro Bruni e Edoardo Giaccherini. Il prospetto dei medagliati è completato da Luca Mozzorecchi (secondo nei 600 metri), Alessandro Bruni (terzo negli 80 metri), Ilaria Tarantino (terza negli 80 metri) e dalla staffetta femminile 4×100 (seconda con Anatrini, Tarantino, Annalisa Coleschi e Emma Mazzeschi).

I campionati provinciali sono stati arricchiti da una serie di gare di contorno dedicate agli Assoluti in cui sono arrivate altre dodici medaglie con gli ori di Giada Cicerone nei 100 metri, Riccardo Cincinelli nei 100 metri e Marco Rosadini nel salto in lungo, gli argenti di Andrea Belmonte nei 100 metri, Leonardo Cortonesi nel salto in lungo, Sofia Mencarelli nei 100 metri e Rachele Pellegrini nel salto in lungo, e i bronzi di Giovanna Gennai nel salto in lungo, Luca Asprella Libonati nel salto in lungo e Flavio Mandolini nei 100 metri. Due primi posti, infine, sono stati festeggiati nelle staffette 4×100 dalla squadra maschile con Belmonte, Lorenzo Bennati, Matteo Bruci e Federico Stella, e dalla squadra femminile con Cicerone, Gennai, Mencarelli e Pellegrini.

Esordiadi 2022: i risultati di sabato 1 ottobre 2022

Fai clic sull’icona sottostante per scaricare i risultati della quinta prova delle Esordiadi di sabato 1 ottobre 2022 allo stadio di atletica “Tenti”